Come si fa la radio a Bollate

Bollate è una casa circondariale di relativamente nuova costruzione e di nuova concezione. Il percorso detentivo si poggia sul tema della responsabilità individuale. Questo ci racconta Paolo Aleotti, che coordina la redazione interna che si occupa della creazione di prodotti multimediali in collaborazione con i detenuti della sezione maschile e femminile e gli studenti dell’Università Cattolica di Milano. Si è parlato di radio, di tempo sospeso, di un carcere troppo a misura di uomo e troppo poco a misura di donna, di convivialità, di cibo e di tante piccole tenaci azioni per promuovere azioni virtuose in un contesto difficile come quel del carcere.

Di seguito è possibile ascoltare la puntata integrale:

Rigonia #25 – Come si fa la radio a Bollate

About the author

Ho 37 anni, vivo a Torino. Sono stato speaker e autore presso Radio110, la webradio dell'Università di Torino. Ho esperienze come aiuto regia teatrale, regia audio, autore e speaker pubblico. Sono un cantautore con due LP all'attivo. Mi occupo anche di comunicazione sul web. Appassionato di pallacanestro, giochi in scatola e fumetti americani.

Il mio antidoto è la curiosità che mi tiene il cervello sempre a cento all'ora.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *