sovrapposizioni #1.1 Ishmael

E’ il 29 dicembre, tardo pomeriggio, arrivo a casa e mentre sono in attesa di una telefonata, comincio a leggere un libro che avevo ricevuto proprio quello stesso giorno con questa presentazione: “la storia della Genesi dev’essere ribaltata. Per prima cosa, Caino deve smettere di uccidere Abele. Questo è essenziale se volete sopravvivere. I Lascia sono, per il mondo, la più importante specie in via di estinzione… non perché siano esseri umani, ma perché soltanto loro possono dimostrare ai distruttori del mondo che non esiste un unico modo giusto di vivere. E subito dopo, ovviamente, dovete sputare il frutto dell’albero proibito. Dovete rigettare, definitivamente e senza remore, l’idea che voi sappiate chi deve vivere e chi deve morire su questo pianeta”. Le pagine scorrevano via veloci, non riuscivo a staccarmi e così invece di cenare ho aperto il frigo, preso qualcosa a caso che non ricordo, posticipato la telefonata al giorno dopo e ho continuato a leggere fino alla fine del libro. E’ mezzanotte passata quando vado a dormire.

La sera successiva, mentre Zorro stava trasmettendo musica e dialoghi e suoni, ho ripreso il libro e ricominciato fin dall’inizio a leggere a voce alta registrando la mia voce sovrapposta alla trasmissione di Zorro.

“MAESTRO cerca allievo. Si richiede un sincero desiderio di salvare il mondo. Presentarsi di persona”. Daniel Quinn, Ishmael. 1992

Prima puntata

Fredd

Avatar

About the author

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *