Aprire tutto!

Riceviamo da Ono-Sendai, un attivista radiamatore del gruppo “SDR-MAdness” una testimonianza. Ono e’ salito su Montalto la punta più alta dell’Aspromonte, a 1955mslm. Con il portatilino e la sua antenna per sperimentare con la ricetrasmissione ha giocato un po’ e poi preso dall’ispirazione ha realizzato e ci ha mandato un video interessante e in fondo significativo…

“Ho fatto un qso in diretta con 5watt con un tipo ad Acireale a circa 90km” Ci racconta, poi ho guardato il cristo e notato come ci fosse una bellissima rosa dei venti, con indicate le direzioni. Ho messo la mia radiolina e sulla frequenza giusta e’ apparsa la voce con la canzone…”

  • QSO e’ un collegamento bidirezionale tra due stazioni radio, nel linguaggio degli operatori radio significa riceversi e riconoscersi, in questo caso a piu’ di 90km di distanza. vedi se vuoi sapere di piu’: https://en.wikipedia.org/wiki/Contact_(amateur_radio)

SOUper Summer School Alassio

Secondo incontro, ieri pomeriggio ad Alassio, per la prima edizione di SOU Summer School, il nuovo format estivo della Scuola di Architettura per Bambini di Farm Cultural Park a cura di SOUper l’Associazione no profit nata nell’estate 2020 per diffondere i valori di SOU.
Tre tavoli: tre città, 3 scenari diversi una logica comune. I 23 ragazzi in età tra 7 e 12 anni, hanno dialogato, si sono confrontati, hanno sperimentato attività lavorative, immaginato soluzioni per superare situazioni difficili e complesse e risolvere problemi. Ascolto, collaborazione, condivisione e tutti insieme abbiamo imparato giocando.

Seduti al cerchio finale, dopo quasi tre ore intense in cui venivano giocate su tre tavoli le città dei rifiuti, dell’energia e del cibo i bambini hanno espresso l’idea che avessero imparato qualcosa del vivere. L’etimologia del termine economia, l’arte di condurre la casa, il luogo dove si vive assieme.

Le Grand Jeu www.legrandjeu.net e’ un gioco nato dalla collaborazione tra Federico Bonelli filosofo/artista e Raffaella Rovida ingegnere/designer che discutevano animatamente di democrazia, permacultura ed economia alternativa. Lo scopo del gioco e’ la ricerca di narrative positive basate sul concetto “pensiero globale, azione locale”.
Il gioco consiste di alcuni pezzi di base sui quali e’ possibile costruire qualsiasi tipo di attivita’, societa’ ed economia. Le regole del gioco sono ampie e semplici allo stesso tempo consentendo molta liberta’ creativa ai giocatori i quali costruiscono giocando il loro mondo, le loro dinamiche e le loro stesse regole di vittoria.

Su una piattaforma a griglia triangolare (la città’) i giocatori disporranno i loro triangolini (la loro terra) sulla quale potranno costruire e sviluppare le loro attivita’ (modellandole con il dido’). Ogni turno le varie attivita’ produranno/useranno delle risorse (i bianchi) e produranno/useranno degli scarti (i grigi) mentre i giocatori potranno decidere come competere o collaborare tra di loro e con le altre citta’. Ma attenzione le situazioni cambiano e le citta’ devono essere pronte a reagire!

Con Federico Bonelli, Eleonora De Vecchi, Caterina Sacone, Cristina Vignone e SOUper www.sou-schools.com

Ugo Antidoto

Ugo Crepa è un antidoto alla noia. Con i suoi diversi mood, diversi stili e diverse immagini porta in un nuovo viaggio ad ogni canzone. La sua poliedricità si sgama subito, quando ascolti più canzoni di questo artista viene proiettato in diverse situazioni vissute da lui ma anche da te. Ugo è uno specchio, che riflette la realtà attorno a lui ma anche attorno a te. Nel nostro piccolo viaggio di un’ora (di cui 15 minuti di intervista) siamo passati attraverso il mood più aperto dell’artista e della Napoli cosmopolita che noi tutti conosciamo. Ugo ne è un rappresentante a tutti gli effetti, non mi è sembrato sbagliato accostare James Senese, Pino Daniele, Meg e tanti altri alla nuova leva. Godetevi la puntata con la nostra breve intervista e i suoi pezzi su tutte le piattaforme. E’ GASSSS.

Qua potete sentire la puntata: —-> https://archive.org/details/ugo-vs.-vittor-chino